kayak trekking sul Pò

Il trekking al nord

Re: kayak trekking

da tumba78 » 25/11/2013, 16:59

Dato che ahimè mi trovo lontano dal mare :dsp :dsp
cerco di ovviare con percorsi alternativi.
Dal sito: www.ckfiumi.net ho trovato qualche informazione su dei tratti del fiume PO vicino Torino navigabili. :ola
Riporto un estratto dal sito.

fiume Po:Villafranca Piemonte - Carignano

regione Piemonte (TO)

Percorso un pò sinuoso ma calmo e molto facile, ideale per chi inizia. Obbligatorio trasbordo a Casalgrasso.

aggiornato al2009-11-28
gradoI
distanza30 Km
tempo previsto3,5 Ore
pendenza
stelle WildWater1_stellaww.gif
portata A
stelle paesaggio2_stella.gif
temperatura acquafresca
qualita' acquabuona
periodo migliore tutto l' anno
livello
fiumi vicini pellice
imbarcazioni Kayak | Canoa | Canoe chiuse | Sit On Top |

imbarco
A valle del ponte di Villafranca, vicino alla baracca dei pescatori che si trova all' ombra del ponte.
sbarco
Carignano spiaggetta società canottieri Padus, riva sx 20 metri prima del ponte
assistenza da riva
quasi sempre possibile
attenzione
Attenzione allo sbarramento sotto il ponte di Casalgrasso

idrometro
Carignano

descrizione
Partendo a valle del ponte stradale di Villafranca la larghezza del fiume è intorno al 10 mt, le acque scorrono calme e la corrente agevola la discesa. Molte curve, confluenza del Pellice, poi il rettilineo calmo e piatto a Casalgrasso.

Obbligatorio il trasbordo per sbarramento in pietre subito dopo il ponte a Casalgrasso.
Si approda sulla riva dx sotto il ponte e c' è un piccolo sentierino che 20 mt più in là da accesso ad una spiaggetta facilmente raggiungibile.

Ricominciando la navigazione il tratto migliora, un po' più di corrente, bellissime isolotte di ciotoli, aironi, cicogne, il percorso si snoda tra laghi di cave ma gli argini sono talmente alti che non ce ne si accorge.
Buona presenza di fauna bello l'arrivo a Carignano prima del quale si scorge il barocco campanile.

Consigliato per famiglie ma anche a chi ricerca un' immersione nella natura.
Avatar utente
MKF Angler
MKF Angler
 
Messaggi: 408
Iscritto il: 01/10/2013, 7:49
Località: Torino
Kayak: Ocean Malibu Two XL
Strumentazione: N.a
Record: N.a

Re: kayak trekking

da tumba78 » 25/11/2013, 17:02

Secondo percorso:

fiume Po:Carignano - Moncalieri

regione Piemonte (TO)

Una gita in acqua piatta, adatta a tutti, per conscere il Parco Fluviale del Po, attraversando la tipica campagna fluviale piemontese.

aggiornato al2006-02-02
gradoI
distanza15 Km
tempo previsto3 Ore
pendenza
stelle WildWater1_stellaww.gif
portata A
stelle paesaggio1_stella.gif
temperatura acquafresca
qualita' acquainquinata
periodo migliore
livello
fiumi vicini
imbarcazioniKayak | Canoa | Canoe chiuse | Sit On Top |

imbarco
Carignano, Regione Ponte Po, Via Villastellone, sotto il ponte (sponda sx)
sbarco
Torino Moncalieri, campetto slalom sotto i ponti, opzionalmente si può proseguire in centro città fino ai Murazzi
GPS: Lat.45° ' " N Long.° ' "
assistenza da riva
Non sempre disponibile in quanto il fiume attraversa numerose proprieta` private.
attenzione
Trasbordo obbligatorio alla diga in località Tetti Sapini (La Loggia), dopo qualche km.

idrometro

locals di riferimento
Andrea Gangemi 340 5987091

descrizione
Si tratta di una gita adatta a chiunque, ottima per conoscere il Po piemontese in un punto dove è già fiume ma non ha ancora raccolto gli scarichi delle grandi città (sigh).
Data la lunghezza e la scarsa corrente è consigliato l'uso di imbarcazioni filanti (con le barche da rodeo sarebbe masochismo puro).
E` inoltre consigliabile portarsi scorte di acqua potabile, e copricapo nelle giornate di sole.
Durante la discesa è facile fare incontri tipici della fauna fluviale, caratterizzata da diverse specie di uccelli. A Torino capita di imbattersi anche in tartarughe acquatiche, quasi sicuramente più che di una specie locale si tratta di animali domestici abbandonati dai proprietari.
Dopo pochi chilometri si giunge in prossimità della diga
Il trasbordo può essere fatto sia da sponda sinistra che su sponda destra.
La diga è visibile con largo anticipo e comunque la corrente non è forte, ma prestare prudenza è sempre buona cosa.
Arrivati a Moncalieri si incontra il piccolo campo slalom allestito dagli 'Amici del Fiume'.
Si può sbarcare prima del campo oppure subito a valle, sponda destra.
La cittadina di Moncalieri, adiacente a Torino, sorge esattamente sul 45° parallelo Nord.
Sulla destra sarà riconoscibile l'imponente castello di Moncalieri.
Il campo slalom è allestito lungo una rapida facile, al massimo classe II WW.
Se si vuole si può proseguire per altri 4 km e arrivare in pieno centro a Torino, sbarcando ai Murazzi (luogo di vita mondana notturna di Torino) sulla sponda sinistra, oppure agli 'Amici del Fiume', sponda destra davanti ai Murazzi.
Se si decide di proseguire, per i primi chilometri si costeggerà sulla sinistra il Parco delle Vallere, uno dei più grandi parchi cittadini di Torino e sede dell'Ente Parchi Piemonte.
Sempre in quel tratto, poco prima della confluenza del fiume Sangone, si incontrerà una torre in cemento quasi al centro del fiume. Si tratta della presa dell'acquedotto di Torino.
I torinesi possono vantare uno dei più efficienti acquedotti d'Europa e la buona qualità dell'acqua potabile di Torino dimostra come, nonostante tutti i suoi innegabili problemi, il Po in quel tratto non ha ancora raggiunto livelli di inquinamento elevatissimi.
Ultima modifica di tumba78 il 25/11/2013, 17:17, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
MKF Angler
MKF Angler
 
Messaggi: 408
Iscritto il: 01/10/2013, 7:49
Località: Torino
Kayak: Ocean Malibu Two XL
Strumentazione: N.a
Record: N.a


Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite
cron