TARTARUGHE,DRAGHI E MOSTRI MARINI -un Po di tutto

I racconti delle nostra escursioni

TARTARUGHE,DRAGHI E MOSTRI MARINI -un Po di tutto

da andreaformaggi » 01/12/2013, 18:44

Per evitare che prendiate il trek nautico troppo sul serio!


TARTARUGHE,DRAGHI E MOSTRI MARINI : UN PO' DI TUTTO
(ALLA RICERCA DI UNA PIETANZA PERFETTA)


VOI ANDATE VIA E CI LASCIATE SEMPRE A CASA............ NON E' GIUSTO !!!!!
Dopo un rimprovero del genere bisogna correre ai ripari preparando una pietanza veramente perfetta,...... non è facile........
dovrebbe essere: tranquilla e un pò romantica per le mamme :oo
avventurosa e un pò trasgressiva per i ragazzi :yh
ed anche un pò piccantina per non annoiare i papà :f
Telefono agli amici invitandoli ad aprire anche le loro dispense alla ricerca dei prodotti migliori .
Questa è la ricetta della pietanza che l' "Old Angler skt" ha deciso di offrire alle proprie famiglie :
Continua
Avatar utente
MKF Angler
MKF Angler
 
Messaggi: 461
Iscritto il: 15/01/2013, 13:06
Località: Villa Poma
Kayak: Ocean Kayak prowler 15 -Wilderness system tarpon 160 - Kaskazi marlin
Strumentazione: bussola, GPS
Record: na

Re: TARTARUGHE,DRAGHI E MOSTRI MARINI -un Po di tutto

da andreaformaggi » 01/12/2013, 18:52


abbiamo stampato questo volantino e lo abbiamo fatto" trovare" alle nostre signore



Week End di mezza estate nel Parco del Delta del Po


l'offerta comprende:
- la discesa del fiume fino alla foce e la navigazione costiera tra le isole del Delta
- pranzi e cene con piatti tradizionali preparati da abili cuochi
- degustazione di vini tipici presentati da esperti produttori
- la possibilità di partecipare alle seguenti attività proposte dagli animatori :

Aspettando le zanzare : aperitivo e falò sulla spiaggia
Con il culo per terra : cena in riva al mare
Io non dormo : a piedi,*nudi sulla sabbia, in una notte di luna piena ,( pesca da riva, bagno di mezzanotte e...*il resto può dipendere molto da dove avete posizionato le virgole)
Ascoltando e fotografando : affascinante escursione in Kayak alle prime luci del giorno nei canneti a ridosso del faro
Alla ricerca dei tesori della laguna : una tranquilla passeggiata in uno dei posti più rappresentativi del delta raccogliendo conchiglie ( e/o cozze e vongole per la zuppa)
Voglio pescare i mostri marini : "vecchi pescatori" sveleranno le più segrete tecniche di pesca allo sgombro e forse.......
Tutto è possibile : "eventuale" grigliata di pesce
Questa è la fine : il tramonto tra i sentieri della laguna
O forse no!
continua
Avatar utente
MKF Angler
MKF Angler
 
Messaggi: 461
Iscritto il: 15/01/2013, 13:06
Località: Villa Poma
Kayak: Ocean Kayak prowler 15 -Wilderness system tarpon 160 - Kaskazi marlin
Strumentazione: bussola, GPS
Record: na

Re: TARTARUGHE,DRAGHI E MOSTRI MARINI -un Po di tutto

da ciglio » 01/12/2013, 19:44

grandissimo :pppp :pppp :pppp
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 6364
Iscritto il: 16/02/2013, 21:44
Località: pistoia
Kayak: Kaskazi skua ar e Ciglyak autocostruito da completare
Strumentazione: Cigliorade
Record: TRIGLIETTINE CON SABIKI -SPIGOLE CON ARTIFICIALE-SGOMBRI-tracine..LUCCIO DIVINO AL LAGO BILANCINO
SUB DI CIRCA 80 KG A QUERCIANELLA

Re: TARTARUGHE,DRAGHI E MOSTRI MARINI -un Po di tutto

da andreaformaggi » 01/12/2013, 20:11

L'esecuzione (anche se con alcune varianti ) è risultata perfetta , una pietanza dolcemente salata..........
Tutti hanno richiesto il bis...........
Niente paura ..................la spazzatura l'ho riportata io

La ricetta originale, meno elaborata , ma, ugualmente gustosa, prevedeva il soggiorno all'isola dell'Amore ( possibilità di: accesso in traghetto, pranzare e/o cenare al ristorante "La lanterna", telefonare per prenotazioni al n° 0336-363322, anche per il traghetto) noi l'abbiamo variata perchè non volevamo condividere l'isola con tanta gente ma, sopratutto, perchè avevamo a disposizione la barca di Francone

ciao a tutti e ...... alla prossima
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
MKF Angler
MKF Angler
 
Messaggi: 461
Iscritto il: 15/01/2013, 13:06
Località: Villa Poma
Kayak: Ocean Kayak prowler 15 -Wilderness system tarpon 160 - Kaskazi marlin
Strumentazione: bussola, GPS
Record: na

Re: TARTARUGHE,DRAGHI E MOSTRI MARINI -un Po di tutto

da fongio » 01/12/2013, 21:15

Conosco quel posto, perché in passato ho tenuto per diversi anni la mia barchetta al porto di Goro e di tanto in tanto facevo un giretto al faro ... che non è affatto vicino al porto di Goro.
Purtroppo ha 4 inconvenienti:
1) le zanzare
2) le zanzare
3) le zanzare
:mrgreen:
4) difficile riuscire a pescare qualcosa se non si esce di parecchio ... e al più ci sono sgombri, anche se dentro ai canneti mi sembra l'habitat ideale per le spigole da pescare a spinning in inverno ... ma non ci ho mai provato.

Però il posto è suggestivo e, dato che nella bella stagione è raggiungibile anche da un traghettino, si presta ad escursioni con le famiglie.
Il ristorante non è malaccio, ma soprattutto è molto suggestivo. Si è veramente in mezzo al nulla, circondati tutt'attorno da ... nulla! Purtroppo, se non è cambiato qualcosa, è aperto solo nella bella stagione ... e lo capisco, perché nelle mezze stagioni ed in inverno li non ci va nessuno.
Un altro ristorante si trova a poca distanza sulla terraferma. Buona qualità, aperto tutto l'anno (salvo ferie) ... ma anche caro.
Segnalo che l'isola dell'Amore ed il faro di Gorino potrebbero essere oggetto di una escursione kayakera partendo dal porticciolo di Gorino, sia facendo una piccola navigazione lungo il po di Goro dopo aver attraversato le chiuse che lo mettono in comunicazione con la sacca di Goro, sia percorrendo i canaletti della sacca di Goro fino al faro, con il solo limite che in questo percorso, certamente più bello, probabilmente tocca fare una scavallamento di 2 m nella terra ferma, cosa che per noi non è un grosso problema.
Personalmente ci farei una gita in inverno, purché lontano da periodi con pericolo di nebbia, altrimenti si rischia di tornare a casa nella stagione successiva :mrgreen: .
E poi, in inverno non ci sono zanzare! :mrgreen:
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1874
Iscritto il: 02/11/2012, 15:29
Località: Bologna
Kayak: Ocean Prowler 4.3 XT Ultra Rudder
Strumentazione: Garmin Echomap 42 dv + cartografia BlueCart g2
Record: n.a.

Re: TARTARUGHE,DRAGHI E MOSTRI MARINI -un Po di tutto

da Nuraghefisher » 01/12/2013, 21:29

Leggere le tue storie di TARTARUGHE,DRAGHI E MOSTRI MARINI -un Po di tutto e guardare le foto ora con fuori questo tempaccio , fa ancora più' piacere !..
Avatar utente
MKF Expert
MKF Expert
 
Messaggi: 1788
Iscritto il: 26/08/2013, 17:41
Località: Cagliari
Kayak: Ocean kayak Trident 13 Angler
Strumentazione: Eco Mark-5xPro/GPS Garmin.
Record: Palamita 1,3 kg

Re: TARTARUGHE,DRAGHI E MOSTRI MARINI -un Po di tutto

da Ade72 » 01/12/2013, 23:23

Per me non è un anteprima poichè il report lo avevo già letto altrove comunque rinnovo i complimenti....io non sono capace di organizzare una battuta di pesca di mezza giornata figuriamoci un tripp del genere! ;-iii
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2740
Iscritto il: 26/08/2012, 21:47
Località: Pescara
Kayak: RTM Disco+ anglesizzato by myself
Strumentazione: Eco: Garmin Echo150
Gps: Garmin 72H
Record: Serra 1,1 Kg Traina col Vivo

Re: TARTARUGHE,DRAGHI E MOSTRI MARINI -un Po di tutto

da andreaformaggi » 02/12/2013, 0:38

fongio ha scritto:
Segnalo che l'isola dell'Amore ed il faro di Gorino potrebbero essere oggetto di una escursione kayakera partendo dal porticciolo di Gorino, sia facendo una piccola navigazione lungo il po di Goro ..........
Personalmente ci farei una gita in inverno, purché lontano da periodi con pericolo di nebbia, altrimenti si rischia di tornare a casa nella stagione successiva :mrgreen: .
E poi, in inverno non ci sono zanzare! :mrgreen:

Quello che segnali è un bellissimo giro , abbastanza facile ,e non tanto lungo, come hai visto lo abbiamo fatto in kayak anche con alcuni ragazzi
PS: le valli con la nebbia sono affascinanti (se sai dove andare), da evitare invece la sacca perchè non è improbabile essere investiti dai vongolari!
Avatar utente
MKF Angler
MKF Angler
 
Messaggi: 461
Iscritto il: 15/01/2013, 13:06
Località: Villa Poma
Kayak: Ocean Kayak prowler 15 -Wilderness system tarpon 160 - Kaskazi marlin
Strumentazione: bussola, GPS
Record: na

Re: TARTARUGHE,DRAGHI E MOSTRI MARINI -un Po di tutto

da fongio » 02/12/2013, 12:36

andreaformaggi ha scritto: Quello che segnali è un bellissimo giro , abbastanza facile ,e non tanto lungo, come hai visto lo abbiamo fatto in kayak anche con alcuni ragazzi
PS: le valli con la nebbia sono affascinanti (se sai dove andare), da evitare invece la sacca perchè non è improbabile essere investiti dai vongolari!

Concordo su entrambe le affermazioni. E comunque, anche se sai dove andare, con i nebbioni che si potrebbero trovare in quella zona può diventare impossibile sapere dove ci si trova.
Leggendoti qua e la in rete, ho visto che sei dotato di GPS orgon 450 ... anch'io ne ho uno. Quello strumento può essere la soluzione per eventuali emergenze e non solo, dato che anche con piena visibilità può essere difficile orientarsi nel labirinto dei vari canaletti. Non esiste una cartografia dell'interno del delta affidabile per GPS, che io sappia, ma l'Oregon, come certamente sai già, consente di importare mappe scannerizzate in formato jpg e georeferenziarle. Ho già fatto per alcuni sentieri l'operazione. Non è semplicissima ma fattibile. Con quello strumento mi sentirei più a mio agio, fermo restando il fatto che la nebbia la eviterei a meno che non mi colga di sorpresa.
Concordo sul pericolo dei vongolari in sacca, anche perché l'interno della sacca in se non è particolarmente interessante, e se osi lanciare un amo in acqua, anche se c'è il deserto attorno, ti arriva una vera e propria fucilata. Non c'è nessuno ... ma ti sparano. Nei canaletti le cose vanno meglio e tu probabilmente hai fatto il percorso interno che costeggia il lato dx del Po di Goro ... che è piuttosto carino.
Non certo con bambini al seguito, ma mi piacerebbe osare di più, attraversare il po in prossimità del faro e portarsi nel canale che collega il Po di Goro con il Po di Gnocca (o di Donzella ... bel nome eh? ma si trovano solo zanzare ... saranno pure carine, ma solo zanzare :opopo ).
In quel tratto, e fino alla sacca di Scardovari, c'è un dedalo di canaletti con paesaggi piuttosto suggestivi, ottimi per fotografia e a mio avviso hanno tutte le caratteristiche per ospitare qualche spigoletta. Che poi ci siano davvero e/o che si riesca a catturarle ... è tutta da vedere.
In quei canali l'unica vera insidia sono i barconi turistici che li attraversano, pieni di visitatori e che passano in canali larghi quanto i barconi stessi. Bisogna stare in guardia quando arrivano e rifugiarsi in tempo in un canaletto laterale.
Ho tentato quel giretto quando avevo la barchetta a motore ma ero solo e troppo in apprensione per i bassi fondali e dunque non mi sono goduto il giro.
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1874
Iscritto il: 02/11/2012, 15:29
Località: Bologna
Kayak: Ocean Prowler 4.3 XT Ultra Rudder
Strumentazione: Garmin Echomap 42 dv + cartografia BlueCart g2
Record: n.a.

Re: TARTARUGHE,DRAGHI E MOSTRI MARINI -un Po di tutto

da andreaformaggi » 02/12/2013, 13:19

noi con i ragazzi siamo partiti da uno dei laghetti interni al bonello bacucco , attraverso i paradeli abbiamo raggiunto il ramo sud della gnocca( quello che fino a qualche anno fà era insabbiato) lo abbiamo attraversato ed attraverso il retroscanno dell'isola dei gabbiani abbiamo raggiunto il po di goro, dopo un rapido giro alll'isola dell'amore ( sul retro del faro)
siamo usciti in mare mavigando fino alla foce nord della gnocca li abbiamo risalito il pimo tratto del fiume ,poi attraverso i paradeli interni al bonello abbiamo raggiunto il campo.
Siamo partiti molto presto il mattino ed i i turisti erano ancora a letto ,ma nei paradeli che faccio con il kayak i barconi non passano di sicuro.
PS: io non ho nessun gps, mavigo con cartina e bussola nei posti che conosco, con la nebbia il trucco è uno solo navigare a vista seguendo le sponde , se le sponde non si vedono non si naviga!
poi dpende dove sei in alcune valli è facilissimo perdersi in altre meno!
ciao
Avatar utente
MKF Angler
MKF Angler
 
Messaggi: 461
Iscritto il: 15/01/2013, 13:06
Località: Villa Poma
Kayak: Ocean Kayak prowler 15 -Wilderness system tarpon 160 - Kaskazi marlin
Strumentazione: bussola, GPS
Record: na

Re: TARTARUGHE,DRAGHI E MOSTRI MARINI -un Po di tutto

da fongio » 02/12/2013, 16:23

Hai implicitamente risposto ad uno dei quesiti che mi giravano per la testa pensando ad un giro in kk da quelle parti e cioè: si riesce a risalire controcorrente il Po nei pressi della foce? ... se ci sei riuscito con i ragazzi ... allora è fattibile in genere e penso che presto mi organizzerò pure io per una escursione. Spero di riuscirci addirittura questo inverno.
Io ho risalito solo con la barca motore e, non avendo io tanta esperienza di kk, sarei stato titubante nell'avventurarmi in un giro che prevedesse anche la possibilità o la necessità di pur brevi tratti di risalita.
;-iii
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1874
Iscritto il: 02/11/2012, 15:29
Località: Bologna
Kayak: Ocean Prowler 4.3 XT Ultra Rudder
Strumentazione: Garmin Echomap 42 dv + cartografia BlueCart g2
Record: n.a.


Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite
cron