Kayak ideale... l'ennesimo post

Area dedicata a tutti i modelli con propulsione a pagaia

Kayak ideale... l'ennesimo post

da MoZzoYak » 10/09/2017, 18:04

Mi scuso in anticipo perché non so quante volte si sarà parlato di kayak ideale, ma d'altronde siamo su un forum si fa per chiacchierare. L'idea di questo nuovo topic è: se avessimo la possibilità di commissionare a un costruttore un kayak da pesca, cosa li chiederemmo?

Premesso che non si potranno elencare delle caratteristiche essenziali se non si fa prima una selezione degli ambienti dove andremo a pescare, si può fare una prima considerazione: la pesca in kayak si può fare in acque interne o mare. Ovvio che un kayak ideale in acque interne non sarà mai come uno da mare.
Nelle acque interne (considerando come tali piccoli o medi laghi e fiumi traquilli) sinceramente mi sentirei di consigliare un kayak portatile, corto e leggero e sufficientemente largo da garantire una buona stabilità primaria, ma non troppo, in modo da coprire anche lunghe distanze. Ovvio che parlando di laghi grandi siamo su caratteristiche paragonabili a quelli marini. IN pratica già per parlare di kayak ideale, parlerei di un kayak simile disponibile in commercio di due o tre lunghezze in base alle esigenze di trasporto e rimessaggio. Supponiamo tre misure.

materiali
Partendo dal presupposto che i materiali con cui lo farei sono di base il diolene/vetroresina e poi per chi può spendere di più il Carbon-Kevlar, farei tre modelli. Uno per le acque interne e un paio per i grandi bacini di acqua e il mare.
.

misure
per la misura "acque interne" farei un kayak lungo 3.70m , largo 71 cm. Per quelli "marini" farei due misure: 4,80 m e 5.30m, larghezze: 60 cm per il 4.80 e 57 per il 5.30. Scafi molto chigliati con punta all'insù come i kayak da mare sit in per le versioni marine e punta meno pronunciata per la versione corta.

coperta
Le soluzioni adottate in coperta le manterrei simili per i tre modelli.
Ovvero: gavone stagno a prua con tappo ovale (tipo kayak sport 44 cm) (un classico), botola centrale per poter stivare le canne sotto coperta e altro materiale (tipo rod pod della ocean kayak o stealth), aggiungerei un day hatch con tappo kayak sport 10 cm immediatamente tra le gambe dopo la seduta per riporre oggetti di veloce utilizzo (questo opzionale). Penserei a fare nello scafo anche un piccolo gavone stagno a poppa con tappo magari rotondo sempre kayak sport ad esempio da 24 cm. (questo potrebbe essere utile per stivare occorrente per fare piccoli trekking), portacanne a incasso dietro la seduta (un classico) e una vasca (non enorme) tra dietro la seduta e il gavone di poppa. La penserei già con predisposizione per eventuale cassetta dietro la seduta (io ci metterei la cassetta PLANO come hanno i vecchi OK serie trident, ce l'ho e mi ci trovo benissimo) e la vasca dietro concepita per accettare una possibile vasca del vivo.

La predisposizione del timone la metterei su tutti e tre

Pescando sia con un sit in che con un sot mi sono reso conto che le comodità di un sot sono infinite. La possibilità di spiaggiare in comodità, possibilità di allargare le gambe mettendo le gambe in acqua per poter issare il pescato a bordo e slamarlo ecc. QUindi si parla di un Sot. Però ci sono caratteristiche del sit in che secondo me andrebbero portate in questo modello. Tipo seduta bassa per abbassare il baricentro e caratteristiche dello scafo senza abbassare troppo la stabilità primaria. Le doti di navigabilità con scafo stretto e chiglia pronunciata rimarrebbero buone.
In pesca la velocità non è fondamentale, anche perché a meno che non si vada a cercare le mangianze non dobbiamo fare chissà quanti nodi per fare traina, anzi, spesso dobbiamo andare lenti, ma andar per mare secondo me è sempre meglio farlo con scafi prestanti. Perché il mare cambia le sue condizioni anche in fretta, quindi avere uno scafo veloce che taglia bene le onde quando l'unico mezzo di propulsione è la pagaia è meglio che avere una chiatta sotto al culo, no?
Insomma se avete voglia imposterei così: il kayak ideale per me lo chiederei così:

Lunghezza e larghezza
Organizzazione della coperta
Materiali

Fate conto di rivolgervi a un costruttore... :f
Avatar utente
MKF Expert
MKF Expert
 
Messaggi: 1228
Iscritto il: 18/02/2013, 11:53
Località: Tirrenia
Kayak: Ocean Kayak Trident 11 - Mannino Daytona M500
Strumentazione: Garmin striker 4
Record: Bass 2 kg circa

Re: Kayak ideale... l'ennesimo post

da foxhunter69 » 11/09/2017, 14:03

Ciao a tutti, scusate l'assenza....dunque il mio ideale di kayak per il mare lo vorrei così:
Prua, parte superiore dell RTM tempo, con gavone molto vicino alla zona piedi, chiglia del prowler 4.5, seduta bagnata e bassa con gavone dell' ultra 4.7. Poppa con gavone posteriore per indumenti ed altro e struttura Vasca/portacanne tra il gavone e la seduta tipo quella accessoria che usano i Vikings...aerodinamica.
Tipo quella costruita da Ciglio tempo fa.
Saluti
Avatar utente
MKF Angler
MKF Angler
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 26/09/2016, 18:08
Località: Taranto
Kayak: Rotomond RTM K Largo - RTM Rytmo
Strumentazione: Raymarine 5.Pro
Record: n.a.

Re: Kayak ideale... l'ennesimo post

da Marpei » 15/09/2017, 16:35

Interessante discussione che rasenta l'utopia ma mi piace.
Purtroppo missa non esiste si dovrebbero avere almeno tre kk per poter fare tutto.
Uno piccolo leggero e maggevole (3,80) per quando si pesca in acque interne e al mare giusto per qualche ora col mare olio.
Un tandem di almeno 4,50 per portare a pesca amici e parenti.
Un singolo tra i 4,50 e i 4,80 per le uscite in solitario.
Dovrebbero già essere organizzati con frigo predisposzioni per batterie trasduttori etc mi piace un sacco la soluzione dei viking ad esempio.
Non sono per scafi troppo stretti, non dobbiamo affrontare gli ondoni oceanici ma la,fastidiosa onda corta mediterranea generata dal vento. Devo poterci stare in piedi perché ogni tanto mi devo sgranchire le gambe visto che faccio uscite abbastanza lunghe.
Se devo pescare e pensare solo a quello tutta la vita a pedali ;-iii
Avatar utente
MKF User
MKF User
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 20/08/2017, 13:42
Kayak: Hobie Oasis
Strumentazione: Garmin echomap chirp 72sv
Record: N.a.

Re: Kayak ideale... l'ennesimo post

da Ade72 » 17/09/2017, 21:48

Mozzo i tuoi kayak ideali mi piacciono ma ormai li vorrei sit inside il sot non lo considero neanche più l'unica cosa che per la pesca nei modelli da mare gradirei un pozzetto più lungo 90-92cm la larghezza standard va benissimo. Mentre per le acque interne lo vorrei open cookpit perché comunque i grandi bacini o i laghi nella.mia zona sono a quote alte e battute dai venti quindi questa soluzione riduce un po' l'effetto vela del corpo. Naturalmente questa è solo la mia opinione.
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2744
Iscritto il: 26/08/2012, 21:47
Località: Pescara
Kayak: RTM Disco+ anglesizzato by myself
Strumentazione: Eco: Garmin Echo150
Gps: Garmin 72H
Record: Serra 1,1 Kg Traina col Vivo

Re: Kayak ideale... l'ennesimo post

da due scarpe » 04/10/2017, 17:59

Scusa Ade se mi permetto, ma devi considerare anche le persone di una certa massa e di una certa età che per ovvi motivi non possono pensare di rivolgersi a sit in sia per dimensioni del lato B,, che rimarrebbe incastrato nelle sedute sit in per la maggior parte intorno ai 40-45 cm di larghezza, sia per problemi di stasi nella circolazione dovuti a lunghi periodi seduti in spazi lomitati.
ciao.
Maurizio
Avatar utente
MKF User
MKF User
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 26/09/2017, 17:13
Kayak: journey
Strumentazione: n.a.
Record: n.a.

Re: Kayak ideale... l'ennesimo post

da Ade72 » 06/10/2017, 18:05

due scarpe ha scritto:Scusa Ade se mi permetto, ma devi considerare anche le persone di una certa massa e di una certa età che per ovvi motivi non possono pensare di rivolgersi a sit in sia per dimensioni del lato B,, che rimarrebbe incastrato nelle sedute sit in per la maggior parte intorno ai 40-45 cm di larghezza, sia per problemi di stasi nella circolazione dovuti a lunghi periodi seduti in spazi lomitati.
ciao.
Maurizio

Maurizio ci mancherebbe le mie sono appunto scelte ideali ovvero personalissime, ma considera che purtroppo da ammogliato il mio peso è lievitato parecchio e sono un pezzo da novanta... Ma abbondante pure, quindi se lo faccio io può farlo chiunque non abbia particolari problemi . ;-iii
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2744
Iscritto il: 26/08/2012, 21:47
Località: Pescara
Kayak: RTM Disco+ anglesizzato by myself
Strumentazione: Eco: Garmin Echo150
Gps: Garmin 72H
Record: Serra 1,1 Kg Traina col Vivo

Re: Kayak ideale... l'ennesimo post

da due scarpe » 12/10/2017, 18:06

E sono proprio i problemi particolari di schiena o meglio di fondo schiena (vertebre L1-L2) che non mi consentono di muovermi come voglio e mi spaventa pensare di essere incastrato dentro.
Ciao.
Maurizio
Avatar utente
MKF User
MKF User
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 26/09/2017, 17:13
Kayak: journey
Strumentazione: n.a.
Record: n.a.


Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite
cron